Mola di Bari Via Manzoni 50
0804737436 cell. 345 96 99 607
P.i. 05541670727

Calcolare la resistenza per diodo led

The Future Is Now

Ricavare un valore resistivo da inserire in una serie con uno o più diodi led, è un’operazione abbastanza semplice.Infatti basta solo conoscere alcune caratteristiche tecniche, come la tensione di alimentazione del circuito, la tensione che cadrà su ogni singolo diodo led e la corrente da far scorrere nel led, per poi, attraverso la legge di ohm, con un semplice passo si ricaverà il valore finale della resistenza da inserire in serie al circuito.

Formule principali della legge di ohm:

Leggenda:

V = tensione
A = ampere – corrente
W = potenza
R = resistenza
W = potenza
V = R x A;
V= W : A;
A = V : R;
A = W : V;
R = V : A;
R = (V x V) : W;
W = V x A;
W = (V x V) : R;

Con  queste semplici formule è possibile dunque dimensionare il proprio circuito elettrico, ma nel caso specifico, vediamo come ricavare il valore delle resistenza raffigurato nella figura qui in alto.
Si può notare che la tensione di alimentazione è pari a 12V, e i diodi led in serie sono 2.
Ovviamente  tutte le precise caratteristiche dei led si possono controllare sui rispettivi datasheet, ma nel nostro caso, ai fini del calcolo, utilizzeremo un classico diodo led. Sapendo che i diodi led lavorano con una tensione di 2.5V e con una corrente che va da 10 a 30mA (ovviamente più si aumenta la  corrente che scorrerà all’interno del diodo led, molto più breve sarà il ciclo di vita del led), in questo esempio ci limitiamo ad una  corrente di 15mA. Sapendo che i led in serie sono due, e la caduta di tensione su ogni singolo led è di 2.5V, si deduce che la tensione che la resistenza dovrà contenere sarà di:
12 – (2.5 * 2)= 7 Volt

Utilizzeremo quindi questa formula:
R = V : A, in cui V sarà uguale a 7, mentre A sarà uguale a 0.015A (per trasformare il valore da mA ad A, è necessario dividere il valore per 1000)
R1 = 7 : 0.015 = 466 OHM
Il valore 466 ohm quindi è il valore resistivo da inserire in serie al circuito per limitare la corrente a 15mA, ma non essendo un valore  standard, utilizzeremo quello prossimo, 470 ohm 

Un’ultima operazione da effettuare è quella di calcolare la potenza della resistenza.
W = V x A
in cui, V sarà uguale a 7, mentre A sarà uguale a 0.015 A
W = 7 x 0.015 = 0.105 W
in questo caso sarà sufficiente una classica resistenza da 1/4 di Watt.